Corsi di Massaggio

 

 

I CORSI DI MASSAGGIO PRESSO LA SCUOLA BCM

PER DIVENTARE “MASSAGGIATORE”

Premessa

IL MASSAGGIATORE E LA LIBERA PROFESSIONE (Legge 4/2013)

Con la legge 14 gennaio 2013 n. 4 – art. 6  (autoregolamentazione volontaria), sono state regolarizzate tutte quelle professioni libere non organizzate in categorie, tra cui anche quella dei massaggiatori  che effettuano massaggi rivolti al mantenimento della salute e del benessere fisico e che non appartengano né alla categoria degli estetisti né alla categoria dei massofisioterapisti.  

La  L.4/2013 pertanto consente  l’esercizio della libera professione di Massaggiatore, mediante  apertura di Partita IVA con codice ATECO 2008 96.09.09  – tipologia di attività: 75 (attività di massaggi) oppure 79  (altri trattamenti di benessere fisico).

Si tratta di attività libere non censite altrove che possono essere svolte da chiunque nel rispetto delle normative fiscali e dei regolamenti in materia di sicurezza, igiene, ecc. Tali attività possono essere svolte o come dipendenti presso altre strutture, oppure come liberi professionisti con partita Iva, oppure anche con l’apertura di un  proprio centro di massaggi. 

Il massaggiatore che vuole aprire un proprio centro, oltre evidentemente ad aver seguito dei validi corsi di formazione professionale presso scuole accreditate per la formazione continua e abilitante, com’è la scuola BCM, dovrà:

  • Effettuare Apertura di Partita IVA con codice ATECO 2008 96.09.09  – tipologia di attività: 75 (attività di massaggi) oppure 79  (altri trattamenti di benessere fisico).
  • Citare la legge 4/2013 in ogni rapporto scritto con il cliente (fatture, carta intestata, targhe, biglietti da visita, ecc.).
  • Adottare un codice etico di comportamento che viene portato a conoscenze della clientela con tutti i mezzi di comunicazione possibili (cartaceo, internet, affissione nei locali di lavoro, ecc.).
  • Promuovere l’autodisciplina volontaria e la qualificazione continua della propria attività impegnandosi in un aggiornamento periodico della propria preparazione.
  • Rispettare, pur non esercitando attività soggetta ad autorizzazione,  i requisiti prescritti per tutte le attività di esercizio pubblico (igiene dei locali e delle attrezzature, sicurezza sui luoghi di lavoro, polizza assicurativa di responsabilità civile, ecc.).

I CORSI DI MASSAGGIO PRESSO LA SCUOLA BCM

corsi di massaggio

           

La Scuola BCM, sin dalla sua fondazione, ha sempre dedicato ai corsi di massaggio un’attenzione particolare per la grande funzione che il massaggio svolge ai fini del benessere, del mantenimento della salute e dell’armonia psicofisica della persona. 

La proposta formativa della nostra scuola nell’ambito del massaggio è stata sempre vasta e innovativa: dai corsi fondamentali: classico, linfodrenaggio, antistress e decontratturante, ai corsi di specializzazione e/o di aggiornamento, di cui alcuni provenienti da altre culture, ayurvedico, tecnico-sportivo, miofasciale, osteomassaggio, thailandese, bioenergetico riequilibrante, riflessologia e altri ancora. 

A seguito della legge 4/2013, di cui sopra, la nostra offerta formativa si è totalmente adeguata per offrire dei corsi in grado di preparare ottimi professionisti nell’ambito del Massaggio che sono in grado di operare in completa autonomia.

Come diventare Massaggiatore in base alla legge 4/2013 presso la scuola BCM:

A) Con il nostro corso di Massaggiatore del Benessere                                   

Il corso di massaggio per eccellenza che consigliamo per diventare massaggiatori professionisti in base alla legge 14  gennaio 2013 n. 4 – art. 6  (autoregolamentazione volontariaè il nostro corso di MASSAGGIATORE DEL BENESSERE di durata annuale, che comprende:
– una preparazione tecnico-pratica completa nei quattro diversi massaggi fondamentali (classico, antistress, linfodrenaggio e decontratturante), compresa una solida conoscenza anatomo-fisiologica.
– una preparazione teorica-gestionale
completa che permette di assolvere  tutti i doveri del futuro professionista massaggiatore: iscrizione Iva, fatturazione, rispetto delle norme igieniche e di sicurezza, autodisciplina, conoscenza del codice etico e della deontologia professionale.
E’ un corso completo di formazione professionale teorico-pratico che  prepara massaggiatori in grado sia di lavorare alle dipendenze di istituti, palestre, centri di massaggio, SPA, ecc., sia di esercitare la libera professione fuori sede o anche di aprire un proprio centro di massaggi, come previsto dalla già citata legge 4/2013. Vedi anche in calce gli obblighi del Massaggiatore Libero Professionista.

B) Con gli altri nostri Corsi di Massaggio (singoli o in abbinamento)

Anche  con gli altri nostri corsi di massaggio, singoli o in abbinamento,  è possibile diventare Massaggiatore Professionista in base alla legge 4/2013.  In  questo caso ogni singolo allievo provvederà a completare la sua preparazione, sia aggiungendo la frequenza indispensabile  dei quattro massaggi fondamentali, nel caso non li avesse ancora seguiti,  sia aggiungendo la frequenza di un corso specifico in “gestione attività autonoma (igiene, sicurezza, doveri fiscali, ecc.).


Elenco di tutti i Corsi di Massaggio  BCM 2018/19 

1   Massaggiatore del Benessere
(utile per  svolgere la Professione Libera di Massaggiatore,
in base alla Legge 4/2013 – vedi note 1. e 2.)
(Comprende i quattro massaggi fondamentali:
massaggio classico, antistress, linfodrenaggio,
decontratturante)

– Durata: 1 anno scolastico
– Monte ore: 420 ore (14 ore settimanali x 30 sett.)
– Quota: € 2.800 (n. 5 rate da € 580)

 2     Massaggio Classico
– Durata: 1 anno scolastico
– Monte ore: 210 ore (9 ore settimanali x 23 sett.)
– Quota: € 1.400 (n. 4 rate da € 350)

 3     Linfodrenaggio
– Durata: 3 mesi
– Monte ore: 48 (4 ore settimanali x 12 sett.)
– Quota: € 480 (n. 2 rate da € 240)

4     Massaggio Antistress
– Durata: 3 mesi
– Monte ore: 36 ore (3 ore settimanali  x 12 sett.)
– Quota: € 480 (n. 2 rate da € 240)

5     Massaggio Decontratturante
– Durata: 4 mesi
– Monte ore: 32 ore (2 ore settimanali x  16 sett.)
– Quota: € 480 (n. 2 rate da € 240)

6     Massaggio Bioenergetico Riequilibrante
– Durata: 4 mesi
– Monte ore: 32 (2 ore settimanali x 16 sett.)
– Quota: € 480 (n. 2rate da € 240)

7     Riflessologia Plantare 
– Durata: 6 mesi
– Monte ore: 96 ore (4 ore settimanali x  24 sett.)
– Quota: €960 (n.3 rate da € 320)

8     Osteomassaggio
– Durata: 3 mesi e mezzo
– Monte ore: 42 ore (3 ore settimanali x 14 sett.)
– Quota: € 480 (n.2 rate da € 240)

9     Massaggio Tecnico-Sportivo
Durata: 3 mesi e mezzo
– Monte ore: 42 ore (3 ore settimanali  x 14 sett.)
– Quota: € 480 (n.2 rate da € 240)

10    Cefalee ed Emicranie
– Durata: 2 mesi
– Monte ore: 24 ore (3 ore settimanali x 8 sett.)
– Quota: € 380 (n. 1 rata da € 380)

11    Energy Stone Massage
– Durata: un mese e mezzo
– Monte ore: 18 ore (3 ore settimanali per 6 sett )
– Quota: € 380

12    Massaggio Ayurvedico
 Durata: 3 mesi
– Monte ore: 36 ore (3 ore settimanali x  12 sett.)
– Quota: € 480 (n.2 rate da € 240)

14    Massaggio Miofasciale Integrato
– Durata: 1 mese e mezzo
– Monte ore: 36 (6 ore a  settimanali x 6 sett.)
– Quota: € 420 

15    Massaggio Thailandese
– Durata: 1 mese e mezzo
– Monte ore: 36 (6 ore settimanali x 6 sett.)
– Quota: € 420 

16    Massaggio Shiatsu
– Durata: 1 mese e mezzo
– Monte ore: 36 (6 ore settimanali x 6 sett.)
– Quota: € 420 

 

Vademecum del Massaggiatore Libero Professionista in base alla legge 4/2013.

  • Conseguire un attestato di Massaggiatore del Benessere a seguito frequenza di validi corsi di formazione professionale presso scuole accreditate per la formazione continua e abilitante, com’è la Scuola BCM. 
  • Effettuare Apertura di Partita IVA con codice ATECO 2008 96.09.09  – tipologia di attività: 75 (attività di massaggi) oppure 79 (altri trattamenti di benessere fisico). Vedi anche decreto R. L. n. 3 del 27/2/2012.
  • Citare la legge 4/2013 in ogni rapporto scritto con il cliente (fatture, carta intestata, targhe, biglietti da visita, ecc.).
  • Adottare un codice etico di comportamento che viene portato a conoscenze della clientela con tutti i mezzi di comunicazione possibili (cartaceo, internet, affissione nei locali di lavoro, ecc.).
  • Promuovere l’autodisciplina volontaria e la qualificazione continua della propria attività impegnandosi in un aggiornamento periodico della propria preparazione.
  • Rispettare, pur non esercitando attività soggetta ad autorizzazione,  i requisiti prescritti per tutte le attività di esercizio pubblico (igiene dei locali e delle attrezzature, sicurezza sui luoghi di lavoro, polizza assicurativa di responsabilità civile, ecc. come da Deliberazione R.L. X 6624 del 29/5/2017).

Scuola BCM –  Via Revere, 15 – 20123 Milano – Tel. +39 02433423 – scuola@bcm.it – www.bcm.it


Catalogo corsi

TOP Chiama BCM